Incontri con l'Arte

Nel mio poco, sono sempre stato creativo, non mi accontentavo del normale, del "di tutti"; cercavo sempre qualcosa di diverso. Ho collezionato fiori, insetti, traforato, dipinto, scolpito legno, lavorato rame, cera, ho perfino fuso del piombo. Mi ha sempre affascinato il legno: se non avessi fatto il prete, avrei fatto il falegname. Nel mistero cristiano dell'Incarnazione e Redenzione c', e il Catechismo lo sottolinea, una lunga pausa, circa trent'anni di lavoro da uomo qualunque; il mistero di Dio proprio in questi trent'anni silenziosi, vissuti da carpentiere, in cui ha nobilitato la vita di ogni uomo, dichiarandola degna di essere vissuta da Dio.
La passione per l'arte l'ho coltivata da sempre, fin dai tempi del seminario. Per anni, ho seguito tutte le mostre d'arte che venivano esposte nelle gallerie cittadine e mi sono creato un mio gusto artistico.


 Miniature>>   sui sassolini della spiaggia  6 storie della Bibbia>> Tempera e tessuti
 Calici della prima messa>>   per i sacerdoti consacrati del 1971  Sbalzi su rame>> Tavolette sbalzate su rame
 1983-SanPolo>> Disegni e appunti per una storia di San Polo
 1976-1977-Roseto degli Abruzzi>>  1975-Mesoraca>> In vacanza da Padre Paolo
 Prime pitture>> Prove di pittura a olio  Alla ricerca di uno stile>>  Miniatura di un lezionario
 Lezionario1>> Lezionario-Avvento    
 1967-Gromo>> Breve vacanza in Val Seriana  1966-Trieste>> Seconda Mostra Internazionale di Arte Sacra
 2004>> Cosa l'arte - intervista a don Angelo